Bloccato l’utente di Coinbase dal 2015 vede il loro turno di $1 Bitcoin $65

Non capita tutti i giorni che gli investitori Bitcoin ricevano un promemoria di quanto velocemente il cripto-asset sia cresciuto nel corso degli anni e del suo potenziale per replicare un aumento Datum und Uhrzeit ändern così massiccio in futuro.

Allen Walton di Spyguy.com ha recentemente condiviso una storia del genere sul suo manico di Twitter, rivelando come un valore di 1 dollaro di Bitcoin che aveva ricevuto nel 2016 valesse ora circa 65 dollari. Il $1 in bitcoin nel febbraio 2015 valeva circa 0,003696 BTC, con Bitcoin Loophole scambiato ad un prezzo di circa $249 a moneta nel giorno.

L’importo è stato accreditato per aver completato un processo di verifica bancaria su Coinbase in quel momento e rappresenta un aumento di circa 65x del prezzo del Bitcoin da allora ad oggi. Il Bitcoin era scambiato ad un prezzo di $15950 al momento della scrittura, con un limite di mercato di $295 miliardi di dollari.

Finalmente sono entrato nel mio conto Coinbase.

Una storia divertente – mio fratello mi ha detto di entrarci nel 2014 o giù di lì.

Ho aperto il mio conto e aveva bisogno di verificare la mia banca – mi avrebbe dato 1 dollaro una volta verificato.

Poi me ne sono dimenticato.

Ora vale 65 dollari.

Anche se un investimento più grande varrebbe certamente di più oggi, la storia di Walter solleva dubbi sul fatto che le borse di criptovalute di primo livello come Coinbase siano una buona alternativa per gli investitori per conservare le loro partecipazioni a lungo termine in Bitcoin.
I CEX come Coinbase sono sicuri per la conservazione a lungo termine?

Secondo Walton, che a quanto pare sta cercando di tornare a Bitcoin dopo molti anni, la difficoltà principale che ha dovuto affrontare per riottenere l’accesso al vecchio conto Coinbase è stato un „inferno di assistenza clienti“. Ma, ha riottenuto l’accesso dopo aver superato l’esercizio di controllo dello scambio.

D’altra parte, molti detentori di criptovalute hanno perso fondi per milioni di dollari semplicemente perché hanno scelto di autocustodire i loro beni e hanno perso le loro chiavi private per diversi motivi. Degno di nota è anche il fatto che molti cambi di criptovaluta come QuadrigaCX, Cryptopia e recentemente KuCoin hanno subito situazioni che hanno messo in pericolo i fondi degli utenti nello stesso periodo.

In sintesi, sembrerebbe che il livello di esperienza di un utente (principiante) con Bitcoin significhi che i cambi di criptovaluta di livello 1 offrono un certo grado di protezione, nel caso in cui si dimentichino i loro investimenti e debbano tornare da loro in futuro per una busta paga di 65 dollari.